Afghanistan - Accoglienza in Francia delle persone evacuate [fr]

COMUNICATO STAMPA

Parigi, il 13 settembre 2021

ACCOGLIENZA IN FRANCIA DELLE PERSONE EVACUATE D’AFGHANISTAN
Volo di evacuazione del 13 settembre 2021

Una nuova operazione di evacuazione si è svolta tra Kabul e Doha. Sono stati evacuati 49 concittadini francesi e aventi diritto che erano ancora presenti in Afghanistan.

La Francia ringrazia le autorità qatariote per il loro aiuto decisivo.

Dopo aver transitato via Doha, un volo noleggiato dal ministero dell’Europa e degli Affari esteri trasportando cittadini francesi e aventi diritto evcuati è arrivato all’aeroporto di Roissy Charles-De-Gaulle lunedì 13 settembre nel primo pomeriggio.

Dall’inizio delle operazioni avviate il 17 agosto, un centinaio di francesi e oltre 2 600 afghani hanno raggiunto il territorio francese.

Il ministero dell’Europa e degli Affari esteri, il ministero dell’Interno e il ministero delle Solidarietà e della Salute si accertano che siano garantite le migliori condizioni di accoglienza per le persone sin dal loro arrivo in Francia, nel rispetto delle norme sanitarie in vigore. Un supporto medico-psicologico nonché materiale è immediatamente offerto dai servizi dello Stato e dalle associazioni abilitate.

L’insieme dei servizi dello Stato rimane pienamente mobilitato per svolgere non appena sarà possibile nuove evacuazioni di nostri concittadini rimasti sul posto, nonché delle Afghane e degli Afghani particolarmente presi di mira per via del loro impegno.

Ultime modifiche: 13/09/2021

Su della pagina