Biografia dell’Ambasciatore Christian MASSET [fr]

L’Ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, è arrivato a Roma il 6 settembre 2017. Ha sostituito l’Ambasciatrice Catherine Colonna.

Biografia dell’Ambasciatore Christian Masset

Christian Masset, ambassadeur extraordinaire et plénipotentiaire de la République française auprès de la République italienne.

  • Nato il 23 gennaio 1957
  • Ambasciatore di Francia

JPEG

Percorso professionale

  • 2014-2017 : Segretario generale del Ministero dell’Europa e degli Affari esteri
  • 2012-2014 : Ambasciatore straordinario e plenipotenziario a Tokyo
  • 2009-2011 : Direttore generale della Mondializzazione, dello Sviluppo e dei Partenariati
  • 2007-2009 : Direttore degli Affari economici e finanziari
  • 2002-2007 : Rappresentante permanente aggiunto della Francia presso l’Unione europea a Bruxelles
  • 1999-2002 : Ministro consigliere presso l’Ambasciata di Francia a Roma
  • 1997-1999 : Consigliere tecnico, gabinetto del ministro degli Affari esteri
  • 1994-1997 : Consigliere alla Rappresentazione permanente della Francia presso l’Unione europea a Bruxelles
  • 1991-1994 : Secondo consigliere presso l’Ambasciata di Francia a Pretoria
  • 1989-1991 : Direzione degli Affari economici e finanziari
  • 1987-1989 : Primo segretario all’Ambasciata di Francia a Londra
  • 1984-1987 : Direzione degli Affari politici, questioni atomiche e spaziali

Formazione

  • École Nationale d’Administration (diplomato nel 1984, promozione Louise Michel)
  • Institut d’Études Politiques – Sciences Po. Paris (1980)
  • Ecole Supérieure des Sciences Economiques et Commerciales (1978)

Onoreficenze

  • Cavaliere dell’Ordine Nazionale della Legion d’Onore (2008)
  • Ufficiale dell’Ordine Nazionale al Merito (2017)

Leggi di più (accesso alla versione lunga)

Nato il 23 gennaio 1957 a Sète (Hérault), Christian Masset è diplomato dell’Ecole Supérieure des Sciences Economiques et Commerciales (1978), dell’Institut d’Etudes Politiques di Parigi (1980) e dell’Ecole Nationale d’Administration (1984, promozione Louise Michel).

Christian Masset inizia la sua carriera nel 1984 alla Direzione degli Affari politici del ministero degli Affari esteri. Viene nominato, nel 1987, Primo segretario presso l’Ambasciata di Francia a Londra, prima di raggiungere la direzione degli Affari economici del ministero degli Affari esteri nel 1989. Nel 1991, diventa Secondo consigliere all’Ambasciata di Francia a Pretoria dove ricopre il ruolo di numero due. Raggiunge in seguito, nel 1994, la Rappresentazione permanente della Francia presso l’Unione europea a Bruxelles come consigliere. Nel 1997, viene nominato Consigliere tecnico incaricato degli Affari europei presso il gabinetto del ministro degli Affari esteri, Hubert Védrine.

Diventa quindi ministro consigliere all’Ambasciata di Francia in Italia dal 1999 al 2002, prima di essere nominato Rappresentate permanente aggiunto della Francia presso l’Unione europea a Bruxelles. Nel 2007, ritorna al ministero degli Affari esteri come direttore degli Affari economici e finanziari e crea, nel 2009, la direzione generale della Mondializzazione, di cui sarà il primo direttore generale dal 2009 al 2012; svolge in quest’ambito un ruolo fondamentale durante la presidenza francese dei G7 e G20 del 2011.

Nel 2012 viene nominato Ambasciatore straordinario e plenipotenziario a Tokyo. Diventa in seguito, dal 2014 al 2017, Segretario generale del ministero degli Affari esteri e dello sviluppo internazionale (attuale ministero dell’Europa e degli Affari esteri).

Dopo aver ottenuto nel 2016 il titolo di Ambasciatore di Francia, Christian Masset è stato nominato per decreto del 31 luglio 2017 ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Repubblica francese presso la Repubblica italiana (Quirinale). Ha assunto le sue funzioni a Roma il 6 settembre 2017.

È Ufficiale nell’Ordine Nazionale al Merito dal 2017 e Cavaliere nell’Ordine Nazionale della Legion d’Onore dal 2008.

Sposato e padre di tre figli, Christian Masset parla italiano, inglese e spagnolo./.

Ultime modifiche: 02/10/2017

Su della pagina