Collaborazione franco-italiana a Lecce per la formazione di piloti di caccia [fr]

Dall’11 al 18 ottobre, lo squadrone di combattimento 02.008 ’Nizza’ è presente nella base aerea di Lecce nell’ambito di uno scambio franco-italiano.

Questo distaccamento di 3 Alphajet e 25 aviatori è l’occasione per gli istruttori francesi di mantenere le eccellenti relazioni che hanno con i loro omologhi del 212º ’Gruppo’ di Lecce. Queste due unità hanno come missione rispettiva l’ultima tappa di formazione dei giovani piloti di caccia prima della loro assegnazione in servizio in squadrone da combattimento.

Così, i futuri piloti di Rafale e Typhoon vengono addestrati da questi uomini che, per ragioni di interoperabilità, hanno bisogno di confrontarsi sui loro strumenti e metodi di formazione. In particolare, questa settimana sarà caratterizzata da voli su M346, il nuovo velivolo italiano che permette di formare i tirocinanti alle ultime tattiche della NATO.

Ultime modifiche: 17/10/2019

Su della pagina