Conferenza "Proteggiamo i bambini dalla guerra" [fr]

In occasione della conferenza internazionale "Proteggiamo i bambini dalla guerra", organizzata congiuntamente con l’UNICEF, la Francia accoglierà a Parigi il 21 febbraio 120 delegazioni rappresentanti degli Stati, delle organizzazioni internazionali e della società civile. Questa conferenza sarà aperta dal Presidente della Repubblica. Sarà copresieduta da Jean-Marc Ayrault, ministro degli Affari Esteri e dello Sviluppo Internazionale, e da Anthony Lake, direttore esecutivo dell’UNICEF. Vi parteciperà anche Leila Zerrougui, rappresentante speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per i bambini in tempo di conflitti armati.

Questa iniziativa si iscrive nella continuità della conferenza "Liberiamo i bambini dalla guerra" che aveva avuto luogo a Parigi nel 2007. Aveva portato all’approvazione dei "Principi e impegni di Parigi", miranti a proteggere i bambini dal reclutamento da parte delle forze o dei gruppi armati. Questi principi e impegni hanno ricevuto il sostegno di 105 Stati. Dieci anni dopo, la Francia intende amplificare la mobilitazione internazionale.

I partecipanti presenteranno la situazione attuale dei bambini nei conflitti armati, ricorderanno il quadro normativo esistente allo scopo di promuoverne la realizzazione e identificheranno le piste di possibili progressi.

Questa conferenza costituisce un’ occasione per identificare gli impegni volontari degli Stati a questo proposito, soprattutto l’attribuzione dei "principi e impegni di Parigi" a nuovi paesi.

- Leggere la cartella stampa in francese

Ultime modifiche: 07/03/2017

Su della pagina