Forum di Parigi sulla Pace (dal 11 al 13/11/2020) - Ripartire verso un mondo migliore

Dall’11 al 13 novembre 2020, la Francia ospiterà la terza edizione del Forum di Parigi sulla Pace (Paris Peace Forum), che rappresenterà per la comunità internazionale la prima occasione di riunirsi e voltare pagina dopo la pandemia di COVID-19. Il tema dell’edizione sarà: ripartire verso un mondo migliore.

Ripartire verso un monde migliore.
Al di là delle pene, dell’angoscia e dell’incertezza che genera, la pandemia di COVID-19 ci ha riportati alla nostra condizione di umani. Ha sottolineato al contempo l’urgenza di migliorare la nostra organizzazione collettiva: la convalescenza e la ripresa delle nostre società non potranno essere appannaggio di un solo Paese o dei singoli Stati.
Dal 2018, il Forum di Parigi sulla Pace rappresenta il luogo dove i capi di Stato e le organizzazioni internazionali lavorano con la società civile e il settore privato per costruire nuove forme di azione collettiva. La terza edizione del Forum, dall’11 al 13 novembre 2020, verterà principalmente sulla risposta multiattore che dovrà essere data al Coronavirus, poiché siamo convinti che collettivamente potremo sormontare le enormi sfide che ci aspettano, usando la crisi come un’opportunità per costruire un mondo migliore e sostenibile.

Potrete trovare qui di seguito un estratto del messaggio di supporto del Presidente della Repubblica francese, insieme ad un pensiero del Direttore del Forum.

“Ai capi di Stato, alle grandi fondazioni, alle imprese, alla società civile: do a tutti appuntamento l’11 novembre prossimo a Parigi – o su Internet, in base alle condizioni specifiche che verranno imposte – per la terza edizione del Forum di Parigi sulla Pace, in modo che la vittoria che otterremo sul Coronavirus sia allo stesso tempo la vittoria del multilateralismo, della cooperazione e della solidarietà”.
(Estratto del messaggio di supporto trasmesso dal presidente francese Emmanuel Macron in occasione della riunione primaverile del Forum di Parigi sulla Pace il 27 aprile 2020).

“La crisi attuale mostra a che punto i dirigenti nazionali – anche coloro che rigettano il multilateralismo – siano dipendenti dall’azione collettiva per attività essenziali, quali la ricerca e la distribuzione di un vaccino, il sostegno ai Paesi fragili e la ricostruzione di un mondo senza virus. L’azione multilaterale che ha sotteso la creazione del Forum di Parigi sulla Pace si rivela ora più che mai necessaria”.
(Justin Vaïsse, Direttore generale del Forum di Parigi sulla Pace)

Ultime modifiche: 13/08/2020

Su della pagina