Fusione PSA-FCA: comunicato stampa di Bruno Le Maire, ministro dell’Economia e delle Finanze [fr]

Bruno Le Maire, ministro dell’Economia e delle Finanze, accoglie favorevolmente l’avvio delle trattative dei gruppi PSA e FCA in vista di creare un leader mondiale dell’automobile e della mobilità.

Questa transazione permetterebbe di creare il 4° gruppo automobilistico mondiale con 8,7 milioni di veicoli venduti, 170 miliardi di fatturato e con circa 400 000 collaboratori. Il gruppo sarebbe presente ovunque nel mondo con un’impronta industriale forte in Europa e in America. Disporrebbe di una gamma completa che va dalle vetture utilitarie a quelle di lusso.

Questa operazione offrirebbe ai due gruppi la dimensione necessaria per condurre a termine gli investimenti indispensabili per affrontare le sfide della transizione energetica, dell’elettrificazione nonché della guida condivisa, autonoma e connessa.

Bruno Le Maire si congratula con il lavoro di risanamento e di sviluppo realizzato da Carlos Tavares alla direzione di PSA e il ruolo che potrebbe avere come CEO del nuovo gruppo.

Come già indicato, il Governo sarà particolarmente attento sul mantenimento dell’impronta industriale in Francia, l’ubicazione dei centri decisionali e la conferma dell’impegno del nuovo gruppo sulla creazione di una filiera industriale europea di batterie elettriche.

Bruno Le Maire dichiara « Questa operazione risponde alla necessità per il settore automobilistico di consolidarsi per affrontare le sfide della mobilità del futuro. Permetterà la creazione del 4° gruppo automobilistico mondiale. La Francia deve essere fiera della sua industria automobilistica che ha dato prova della sua capacità di ricerca e d’innovazione tecnologica, in particolare nei settori elettrico e ibrido. In questo nuovo scenario mondiale, i suoi due costruttori, con il loro partner rispettivo, si troverebbero così tra i 4 primi costruttori mondiali. »

Ultime modifiche: 31/10/2019

Su della pagina