Investimenti italiani in Francia: risultati 2016 in aumento [fr]

Presentati mercoledì 3 maggio, a Milano, i dati relativi agli investimenti italiani in Francia nel 2016 evidenziano l’eccellente posizione dell’Italia che si classifica al terzo posto dopo la Germania e gli Stati Uniti con 141 progetti contro 84 nel 2015, in aumento del 68%.

La conferenza stampa organizzata da Business France, sotto il patrocinio dell’Ambasciatrice di Francia, S.E Catherine Colonna, ha riunito oltre 100 partecipanti tra giornalisti e imprenditori italiani. Sono intervenuti Paul Hunsinger, Ministro Consigliere per gli Affari Economici, David Hubert-Delisle, Vice-Direttore di Business France, Hervé Pottier, Direttore Business France Invest Italia. Presente in sala anche il Console Generale di Francia, Olivier Brochet.


Tre imprese italiane hanno portato la testimonianza molto positiva della loro presenza sul territorio francese: il gruppo Came (controllo accessi e domotica), la società SoluStil – SteelCame, gruppo Cellino (metallurgia) e il gruppo ADR (meccanizzazione agricola).

I dirigenti delle imprese italiane hanno evidenziato in particolare l’apertura e l’ottima organizzazione del Sistema Paese Francia, la qualità del supporto che Business France ha fornito e il ruolo strategico che il loro investimento oltralpe ha rappresentato per la loro internazionalizzazione.

- Leggere il comunicato stampa

Ultime modifiche: 04/05/2017

Su della pagina