Saint Gobain : 130 anni di presenza in Italia [fr]

Il 26 maggio il Console generale ha fatto visita au due siti di produzione della società Saint Gobain, a Milano e a Caravaggio (Bergamo), insieme al presidente del gruppo per i paesi dell’area mediterranea, ugualmente Amministratore delegato di Saint Gobain Italia, il Dottor Gianni Scotti. Ha ugualmente visitato l’Habitat lab di Milano, che permette agli architetti e ai professionisti dell’edilizia di conoscere tutte le innovazioni tecnologiche del gruppo.

Saint Gobain, nato 350 anni fa, è presente in Italia dal 1889. La società, che ha centrato le sue attività nel settore dell’ambiente e dei trasporti dopo la cessione nel 2015 delle sue attività di fabbricazione di bottiglie, impiega attualmente 2 300 operatori in Italia, 23 stabilimenti su tutto il territorio nazionale.
Particolarmente innovante (con più di 350 nuovi brevetti ogni anno), Saint Gobain si impegna con convincimento nella lotta contro il riscaldamento globale grazie ai nuovi materiali sviluppati per migliorare l’habitat. Ad esempio, il grattacielo Bosco verticale nel quartiere di Porta Nuova a Milano è stato realizzato con materiali prodotti da Saint Gobain. Fornitore esclusivo di Ferrari e di Maserati, il gruppo francese fornisce ugualmente i parabrezza e i finestrini dei convogli dei TGV construiti a Napoli per il mercato cinese.

Un caso esemplare di impresa francese che crede nell’Italia, che ha saputo resistere alla crisi mantenendo quindi i posti di lavoro. Questi sforzi sono riconosciuti dalle autorità italiane e in modo particolare dalla regione Lombardia, che qualche mese fa ha consegnato un premio a Saint Gobain per salutare gli investimenti realizzati a Caravaggio, che hanno consentito di mantenere attivo il sito, che ha così riacquistato tutta la sua competitività.

Per saperne di più : https://www.saint-gobain.it/gruppo/saint-gobain-in-italia

Ultime modifiche: 29/05/2017

Su della pagina