Seminario ’Blockchain e startup in Francia e in Italia’ organizzato con la comunità French Tech di Milano [fr]

Il servizio economico di Roma, insieme alla comunità French Tech di Milano, l’ufficio Business France di Milano e la Camera di commercio e d’industria Francia-Italia, ha organizzato il 26 novembre 2019 a Palazzo Farnese il seminario «Blockchain e start-up in Italia e in Francia», in presenza dell’ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset.

L’evento ha accolto 128 partecipanti (aziende, investitori, amministrazione e giornalisti), nonché il Sottosegretario per lo Sviluppo economico, Mirella Liuzzi. L’obiettivo era di alimentare la riflessione in corso sul modello economico legato alla blockchain e la sua conciliazione con la sicurezza, la sovranità e le sfide ambientali e promuovere collaborazioni franco-italiane in un settore prioritario per la Francia.

Dopo l’apertura dei lavori da parte dell’Ambasciatore e del Presidente della comunità French Tech di Milano, Dionigi Faccenda, direttore vendite d’OVHcloud, start-up francesi e italiane hanno illustrato le diverse applicazioni della blockchain : Utocat per la finanza, Ipocamp per i diritti di autore, Foodchain per l’agroalimentare e Elysium Tech per la salute.
Il professore d’informatica al dipartimento d’ingegneria elettrica e informatica del MIT, Silvio Micali (premio Turing 2012), ha presentato la società che ha fondato, Algorand, che propone una blockchain pubblica completamente decentralizzata, sicura e flessibile.

Una prima tavola-rotonda sul tema «Valute e decentralizzazione: il futuro della finanza?” ha riunito delle società come Consensys, SIA Partners, Banca SELLA e la Consob, autorità italiana per la tutela dei mercati finanziari.
Una seconda tavola rotonda « Come favorire la nascita di un ecosistema locale nella blockchain? » ha riunito IBM Italia (che sviluppa progetti per il governo italiano sulla tracciabilità dei prodotti Made in Italy nei settori del tessile e agroalimentare), Pi Campus (investitore, acceleratore e scuola d’intelligenza artificiale), lo studio legale BonelliErede, l’acceleratore francese ChainAccelerator presso StationF specializzato nella blockchain e la SIAE, società italiana autori e editori, che sviluppa un progetto basato sulla tecnologia blockchain.
L’evento è stato moderato da Matteo Vena, direttore del Cointelegraph Italia, e si è concluso con l’intervento del Segretario di Stato italiano per lo Sviluppo economico, Mirella Liuzzi

Ultime modifiche: 05/12/2019

Su della pagina