Vertice del G7 a Biarritz (24-26 agosto 2019)

Il vertice dei capi di Stato e di governo del G7 avrà luogo a Biarritz, dal 24 al 26 agosto 2019. Rappresenta il punto culminante della presidenza francese del « gruppo dei 7 », che ha posto la lotta alle disuguaglianze al centro delle sue riflessioni.
Il «gruppo dei 7», o G7, riunisce in modo informale la Francia, gli Stati Uniti, il Regno Unito, la Germania, il Giappone, l’Italia, il Canada e l’Unione Europea. Queste grandi potenze, che rappresentano il 50% dell’economia mondiale, condividono i valori di libertà e di democrazia, oltre che un’ambizione collettiva allo scopo di affrontare i principali problemi mondiali.
Su una dimensione rinnovata, il vertice di Biarritz associa alcuni paesi alleati, in particolare africani, e diversi attori chiave della società civile, per fornire risposte comuni, risposte concrete per lottare contro tutte le forme di disuguaglianza.

La lotta alle disuguaglianze, priorità della presidenza francese del G7

La lotta alle disuguaglianze è una questione di giustizia. E’ anche un’urgenza alla quale bisogna rispondere per riconquistare la fiducia dei cittadini nel sistema di governance internazionale.
Per lottare contro le disuguaglianze, la presidenza francese del G7 ha fissato cinque priorità:
• la lotta alle disuguaglianze di destino, favorendo in particolare l’uguaglianza tra donne e uomini, l’accesso all’istruzione e a servizi sanitari di qualità ;
• la riduzione delle disuguaglianze ambientali, proteggendo il nostro pianeta grazie ai finanziamenti in favore del clima e ad una corretta transizione ecologica fondata sulla conservazione della biodiversità e degli oceani ;
• l’azione per la pace, contro le minacce alla sicurezza e il terrorismo che destabilizzano le fondamenta delle nostre società ;
• sfruttamento etico e incentrato sulle opportunità offerte dal settore digitale e dall’intelligenza artificiale ;
• Il rinnovo di una collaborazione più equa con l’Africa.
https://www.elysee.fr/g7/2019/01/01/les-priorites-du-g7

Un G7 con una dimensione rinnovata

Come ha ricordato il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, nel suo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni unite il 25 settembre 2018, « il tempo in cui un gruppo di paesi ricchi poteva definire da solo gli equilibri del mondo è finito da parecchio ».
La presidenza francese del G7 è dunque l’occasione, nel 2019, di far evolvere la dimensione del gruppo. Per tale motivo, nel corso dell’anno, numerosi ministri francesi hanno organizzato varie riunioni di lavoro con i loro omologhi del G7, invitando paesi partner come l’Egitto, il Mali, o il Messico a unirsi ai lavori.
Al vertice del G7 di Biarritz, il capo di Stato ha invitato:
• 4 paesi partner, impegnati nella protezione e nella promozione delle libertà democratiche, che hanno un’influenza regionale importante : Sud Africa, Australia, Cile e India ;
• 6 partner africani per costruire da pari a pari un partenariato con questo continente del futuro: il Sud - Africa, il Burkina Faso, l’Egitto, il Senegal, il Ruanda e il Presidente della Commissione dell’Unione africana, Moussa Faki ;
• Numerosi protagonisti della società civile impegnati nella presidenza francese del G7.

https://www.elysee.fr/g7/2019/06/14/un-g7-au-format-renouvele

Un G7 eco responsabile e incentrato sull’uguaglianza donne-uomini

Coerentemente agli obiettivi di base, la Presidenza francese del G7 desidera che il vertice di Biarritz e le riunioni dei ministri che l’hanno preceduto riflettano la doppia esigenza di lotta alle disuguaglianze tra donne e uomini, e di conservazione dell’ambiente.
Questa volontà è sottolineata da:
• la certificazione ISO 20121 (eventi per uno sviluppo sostenibile) del Vertice di Biarritz e delle riunioni dei ministri del G7 ;
https://www.iso.org/fr/iso-20121-sustainable-events.html
• la creazione di un marchio « evento uguaglianza donne-uomini» applicabile all’insieme delle riunioni dei ministri del G7 e al Vertice di Biarritz.

https://certification.afnor.org/developpement-durable-rse/label-evenement-egalite-femmes-hommes
https://www.elysee.fr/en/g7/2019/04/24/un-g7-ecoresponsable-et-attache-a-legalite-femmes-hommes.fr

Ultime modifiche: 14/08/2019

Su della pagina