Visita del Presidente François Hollande a Roma [fr]

Il Presidente della Repubblica si è recato venerdì 24 e sabato 25 marzo 2017 a Roma, in occasione del 60° anniversario dei Trattati di Roma.

Questo Vertice, che ha riunito 27 capi di Stato e di governo dei paesi dell’Unione Europea nonché i leadeer delle istituzioni europee, rivestiva una dimensione particolarmente importante, 60 anni dopo la firma dei Trattati di Roma e quasi un mese prima del Consiglio europeo straordinario sulla Brexit che si terrà a Bruxelles il 29 aprile.
Questo incontro si inserisce nella continuità dello slancio dato soprattutto dal Presidente della Repubblica durante il vertice di Bratislava a settembre 2016 e, più recentemente, durante una riunione quadripartita a Versailles, con la Germania, l’Italia e la Spagna.

La cerimonia del 60° anniversario si è svolta al Campidoglio nella sala degli Orazi e Curiazi, nello stesso luogo in cui i sei paesi fondatori delle Comunità avevano firmato i Trattati di Roma nel 1957. Ha concretizzato gli impegni presi per il futuro dell’Unione affinché essa sia sicura e protetta ; prospera, sostenibile e socialmente responsabile ; più forte sulla scena mondiale rafforzando la sua sicurezza e la sua difesa comuni e con la possibilità di pesare sulla globalizzazione, se necessario a ritmi differenti e con un’intensità differente.

La dichiarazione di Roma, approvata da tutti gli Stati membri e dalle istituzioni dell’UE, formalizza quest’intento per l’Unione Europea.

Al termine della cerimonia, il Presidenta della Repubblica si è rivolto alla stampa.

Ultime modifiche: 07/04/2017

Su della pagina